Breaking News

Tuesday, 5 January 2016

Please allow me to introduce myself, I am Mrs Nusra Ahmad, the mother of Ali Mohammed Al-Nimr...

"Qual è la ricompensa?”, mi chiedono a volte nelle interviste, riferendosi al fatto che per questo lavoro spesso non sono pagato. Ecco, per me questa è la ricompensa. La lettera di una madre, quella di Ali Mohammed Al-Nimr e altre 5 madri di altrettanti giovani che in Arabia Saudita stanno aspettando la sentenza di morte. Dicono “Il tuo sforzo onorevole di salvare i nostri ragazzi dall’esecuzione, è qualcosa per cui noi ti saremo per sempre grate”. Non esiste una ricompensa più importante, sapere che le nostre piccole azioni, come disegnare ad esempio, possono essere perlomeno di conforto se non di aiuto. Fare ciascuno la propria parte e agire porta a incommensurabili ricompense. #saudiarabia #arabiasaudita

*******************

Dear Mr. Gianluca Costantini,

Please allow me to introduce myself, I am Mrs Nusra Ahmad, the mother of Ali Mohammed Al-Nimr, the young Saudi youth who has been sentenced to death.

I am writing to personally wish you a happy new year, and wish to personally deliver the attached letter to you on behalf of myself, and the 5 mothers of the other youth whose are also awaiting execution along with my son Ali.

Your honourable effort to save our boys from execution, is something that we will remain forever grateful for, therefore please consider this joint letter a small token of our appreciation.

Kind Regards

Mrs Nusra Al-Ahmad
(The mother of Ali Mohammed Al-Nimr).


No comments:

Post a Comment