Breaking News

Wednesday, 11 April 2012

Abu Hamza

Abu Hamza Al Masri, l'incendiario predicatore della moschea di Finsbury Park, potrà essere deportato negli USA.
La Corte Europea di Strasburgo ha stabilito che la consegna dell'imam radicale e di altri islamisti alla giustizia americana non è in violazione dei loro diritti umani.
Egiziano, cieco da un occhio, uncini al posto delle mani, prima dell'11 Settembre 2001 Abu Hamza si era definito l'ambasciatorei di Osama Bin Laden a Londra.
Dopo aver predicato per anni l'odio religioso in Gran Bretagna - nel 2006 è stato condannato a 7 anni - l'imam è stato accusato in USA di aver tentato di fondare un campo di addestramento alla jihad in Oregon.
Ci vorranno comunque mesi prima dell'estradizione. Londra non potrà procedere finché la sentenza non sarà definitiva: se non ci saranno obiezioni, Hamza finirà nell'Alcatraz delle montagne rocciose dove è rinchiuso il "gotha" dell'estremismo di sangue: tra i 400 detenuti, anche il ventesimo dirottatore dell'11 Settembre Zacharias Moussaoui e il cervello della tentata strage al World Trade Center del 1983 Ramzi Yusef.

No comments:

Post a Comment